Avrei potuto iniziare questo post dicendo: Tanti auguri di buon anno a tutti voi. Ma non lo farò.
Ogni trasmissione televisiva ci fa gli auguri, ogni sito, ogni persona..ma quanti credono veramente in questi auguri? Voi ci credete quando li fate? O sono solo auguri di circostanza?

Beh, a parte questi auguri, alcuni obbligati per via della situazione, altri perchè il presentatore televisivo è davanti alla telecamera e non può far gli auguri differenziati, ci sono degli auguri più fastidiosi, quasi irritanti: parlo degli auguri in stock; solitamente in stock da 100 pezzi perchè le promozioni degli sms ne offrono 100 al giorno.

Ma a parte gli auguri per sms, che almeno se avete il numero (si spera), conosciate anche la persona, gli auguri via Facebook, di tizi che non conoscete, che non avete la più pallida idea di chi siano. Ditemi come posso io pensare che un augurio fatto da una persona con cui non ho mai parlato possa essere sincero.

Ed è così anche per il compleanno: grazie a Facebook tutti sanno i compleanni di tutti..ma quanti realmente sanno quando sei nato?A quanti interessa? A pochi, quei pochi che ti facevano gli auguri anche quando non c’era Facebook.

E quindi che si fa? Continuiamo a ricevere questi finti auguri, sperando che la somma di finti auguri dia qualche risultato..ah, e auguri a tutti voi!! 🙂

One Response to “L’era degli auguri in stock”
  1. Mariangela

    Io gli auguri, inclusi su facebook, li faccio a chi mi interessa. Infatti quelli di compleanno li faccio solo alle persone con le quali parlo e mi vedo, delle quali mi ricordo la data di nascita o quanto meno non ho altri modi per contattarle. E così per gli auguri. Miei spontanei ne partono pochissimi, il più sono risposte a chi me li fa e i 100sms li uso per chi se li merita! Ah, caro bettino, tanti tanti tanti auguri anche a te!